Carissimi fedeli,

la situazione che stiamo vivendo in questi giorni a causa del Coronavirus ci suggerisce alcune considerazioni. Viviamo un senso di precarietà che dobbiamo imparare ad accogliere.

Non si tratta di avere paura di ammalarsi, ma dobbiamo capire che possiamo far ammalare le persone a cui vogliamo bene, soprattutto quelle più indifese, come i nostri anziani.

Questa situazione imprevista è un invito a preoccuparci gli uni degli altri, cambiando, per amore di chi è più debole, i nostri modi di vivere anche la fede.

Per questo abbiamo pensato, seguendo le indicazioni ormai note del Governo e della Conferenza Episcopale Italiana:

 

NELLA LITURGIA

  • Cercheremo di mantenere le celebrazioni feriali e festive delle SS. Messe secondo gli orari consueti, ma la Messa delle 17 del Sabato alla Madonna del Riposo sarà spostata in chiesa grande e quella delle 10,30 alla Madonna del Riposo sarà sospesa. La Madonna del Riposo è un ambiente troppo piccolo e quindi potenzialmente pericoloso
  • Durante le Messe manterremo una distanza prudenziale nei confronti dei vicini di banco e non daremo il segno della pace. La Santa Comunione verrà data solo ed esclusivamente nelle mani.
  • La Via Crucis sarà celebrata normalmente ogni venerdì alle ore 18 a san Pio V perché l’ambiente è grande.
  • Naturalmente la chiesa rimane aperta per la preghiera individuale e l’adorazione personale.
  • Continueremo a portare la Comunione agli ammalati e agli anziani in casa.

 

NELLE ATTIVITA’ PARROCCHIALI

 

  • Vengono sospese tutte le attività dei gruppi di catechismo di Comunione, di Cresima, dei vari gruppi e associazioni presenti in Parrocchia.
  • Vengono sospese le benedizioni delle famiglie che speriamo di riprendere in un momento favorevole.
  • Rimane la catechesi biblica in chiesa grande alle ore 18 ogni lunedì.
  • L’ufficio parrocchiale rimarrà aperto ogni giorno dalle ore 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.

 

Con gratitudine pensiamo a quanti continuano a recarsi al lavoro per far vivere Roma e soprattutto ai medici e infermieri che stanno curando i malati, a rischio della loro stessa vita. Vi ricordiamo al Signore nella preghiera e chiediamo le vostre preghiere, sicuri che anche in questo periodo così surreale, il Signore non ci farà mancare la sua presenza e ci guiderà nella speranza, per capire tutto questo e per celebrare la Pasqua di Resurrezione.

Roma, 8 marzo 2020

Con il cuore, don Donato e i sacerdoti della Parrocchia

ATTENZIONE: La Conferenza Episcopale Italiana ha disposto la sospensione di tutte le Messe fino al 3 aprile

 

Foto

 

Madonna del Riposo, guariscici, o almeno dacci una tregua. Accoglici in braccio come qui fai con tuo Figlio.
Tutti nel dolore ridiventiamo bambini. Continua a sorriderci, o Maria, perché non ci perdiamo nel buio.

 

 

  • Editoriale

    • Tra vicinanza e distanza

      Tra vicinanza e distanzaStiamo con fatica imparando quello che prima era automatico: il giusto rapporto tra vicinanza e distanza di sicurezza. Salvarci dagli altri per salvare gli altri da noi. È talmente inserito nel nostro DNA il bisogno di incontro, di abbraccio, di contatto, che ci è difficile pensare che siamo frutto anche del distacco: dal grembo materno, da casa, dall'infanzia. Senza contatti non possiamo...

      Leggi Tutto

  • Documenti

    • Foto Gallery
      Vai alla sezione Documenti per leggere e scaricare testi e documenti

Evento

  

da martedì 30 giugno

orario ESTIVO

delle Sante Messe


(vedi sotto)

ATTENZIONE
da domenica 12 luglio viene ripristinata la messa delle 11.00

 

  

Avvisi della Settimana